23 marzo 2017

Corso di Laurea in Farmacia: proclamate tre nuove laureate 'internazionali'

Le neodottoresse Angelica Benvenuti, Giulia Lambiase e Camilla Scarpellini hanno svolto le tesi presso istituzioni straniere a Londra, Amsterdam e Tubinga

Giovedì 23 marzo 2017 tre studentesse del Corso di laurea di Farmacia di Rimini hanno discusso la tesi svolta presso istituzioni straniere grazie alla possibilità di scambio offerte dal progetto internazionale "Erasmus".

In particolare la neodottoressa Angelica Benvenuti, responsabile dello scambio la Prof.ssa Vincenza Andrisano, ha discusso una tesi relativa alla progettazione e lo studio di nuovi antibiotici verso i Gram negativi, tesi svolta presso il King's College di Londra sotto la supervisione del Prof. J. Mason.

La neodottoressa Giulia Lambiase, responsabile dello scambio la Prof.ssa Vincenza Andrisano, ha discusso invece una tesi relativa all'analisi di eritropoietina ricombinante, sotto la supervisione del Prof. G. Somsen e della Dott.ssa E. D. Vega, dell'Università di Amsterdam.
 
La neodottoressa Camilla Scarpellini, responsabile dello scambio Prof. Vincenzo Tumiatti, ha infine discusso una tesi relativa alla progettazione di nuovi inibitori di chinasi, enzimi coinvolti in alcune malattie neurodegenerative: lavoro svolto sotto la supervisione del Prof. S. Laufer e P. Koch presso l'Università di Tubinga.  

Il progetto Erasmus permette agli studenti di trascorrere dei periodi all'estero in modo da completare la loro preparazione anche sotto il piano della internazionalizzazione. È possibile sfruttare appieno questo tipo di attività grazie alla rete internazionale di collaborazioni costruita dai componenti del Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita (QUVI) del Campus di Rimini - Università di Bologna, che operano stabilmente nella sede riminese operando quotidianamente nei laboratori di ricerca all'avanguardia presenti nel Dipartimento QUVI.

16 marzo 2017

Assistenza medica gratuita per gli studenti fuori sede

Stipulata convenzione tra Uni.Rimini e Ausl della Romagna

Grazie ad Uni.Rimini S.p.A., da oggi gli studenti iscritti all'Università di Bologna presso il Campus di Rimini, ma non residenti nel territorio provinciale, potranno beneficiare del servizio di assistenza medico generica gratuita nell'ambito territoriale di Rimini dell'Azienda USL della Romagna, senza dover rinunciare al medico di medicina generale del proprio luogo di desidenza.

Tutti gli oneri di spesa sostenute dall'Azienda Usl della Romagna saranno infatti a carico di Uni.Rimini S.p.a. che, in questo modo, contribuirà in maniera diretta alla tutela della salute degli studenti iscritti al Campus di Rimini.

Lo studente, mostrando ad uno dei medici convenzionati il badge universitario, la propria carta di identità e una autocertificazione che attesti il suo status di studente iscritto al Campus di Rimini, potrà quindi fruire gratuitamente delle visite in ambulatorio e al proprio domicilio.

"Questa convenzione - sottolinea Leonardo Cagnoli, Presidente Uni.Rimini S.p.A. - è un altro servizio importantissimo che mettiamo a disposizione degli studenti fuori sede del Campus di Rimini, con il desiderio di contribuire a creare le condizioni migliori perché sempre più giovani possano 'sentirsi a casa' anche a Rimini, ricevendo in questo caso tutte le tutele mediche necessarie".

10 marzo 2017

Uni.Rimini e Polisportiva Garden: Premio di studio di 1.000,00 Euro per Tesi di Laurea

Proseguono le sinergie tra Uni.Rimini S.p.A. e Garden Sporting Center che, per il secondo anno, mette a disposizione una borsa di studio di 1.000,00 Euro per un laureando della Laurea Magistrale in Management delle Attività Motorie e Sportive del Campus di Rimini dell’Università di Bologna.

Dopo l’assegnazione dello scorso luglio a Roberto Crovetto, laureatosi a pieni voti con una tesi dal titolo “Indagine di mercato e analisi target frequentatori del Centro Sportivo Garden”, nel 2017 il Premio di studio di 1.000,00 Euro è rivolto agli studenti iscritti al 2° anno del Corso di Laurea Magistrale in Management delle Attività Motorie e Sportive della Scuola di Farmacia Biotecnologie e Scienze Motorie - Campus di Rimini Università di Bologna.

L'argomento della Tesi di Laurea, condiviso tra la Polisportiva Garden e i referenti del Corso di Laurea Magistrale, sarà: 'Analisi del fenomeno "drop out" nella provincia di Rimini con indagine nelle scuole medie superiori. I numeri, i motivi e le strategie da mettere in campo per diminuire la percentuale di abbandono dell'attività fisico/sportiva in giovane età'.

Il bando per l’assegnazione della borsa di studio scadrà il prossimo 31 marzo 2017, dopo la chiusura sarà pubblicato il 10 aprile l'elenco dei candidati ammissibili; a seguire si svolgeranno i colloqui motivazionali per decretare il vincitore entro il 15 maggio.

“L’esperienza del 2016 crediamo sia stata molto positiva e ci sembrava doveroso riproporla – commenta il Presidente della Polisportiva Garden dott. Ermanno Pasini – Per noi è importante proseguire la collaborazione con l’Università, crediamo fermamente nella formazione e da anni abbiamo nel nostro staff collaboratori provenienti dal Campus di Rimini dell’Ateneo di Bologna”.

Per informazioni: La Segreteria del Bando è istituita presso
Uni.Rimini S.p.A., via Angherà 22 – Rimini
tel. 0541/21847 – mail segreteria@unirimini.it

01 febbraio 2017

Campus di Rimini. UniJunior: al via l'università per ragazzi tra gli 8 e i 14 anni

È l'unica in Italia nel suo genere ed è un'iniziativa che si sviluppa a Rimini grazie alla collaborazione tra il Campus di Rimini dell'Università di Bologna, Uni.Rimini S.p.A e lo staff 'Leo Scienza' (già Ass. Cult. Fun Science). 

Sabato 4 febbraio 2017 prende il via la quinta edizione di UniJunior, l'università per ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 14 anni, che nasce con l’ambizioso obiettivo di avvicinare i più piccoli allo studio di materie “importanti”, utilizzando strumenti semplici e noti al bambino come: l’esperienza pratica, il gioco e il divertimento. L'edizione 2017 si concluderà sabato 8 aprile 2017 con la tradizionale consegna dei diplomi. In Unijunior si stimola la curiosità del bambino facendo leva sul naturale istinto di esplorazione che lo sprona a conoscere il mondo, trovando risposte alle sue infinite domande e assecondando le sue prioritarie esigenze.

Lo staff 'Leo Scienza' ha elaborato il nuovo calendario insieme a Raffaella Casadei, docente del Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita (QUVI) e a tutti i professori del Campus di Rimini che hanno aderito con entusiasmo a questa nuova edizione di UniJunior. Tutte le lezioni si svolgeranno presso le aule del Dipartimento QUVI del Campus di Rimini e molte di esse sono già andate esaurite in pochissimi giorni.

Si comincia sabato 4 febbraio 2017 con "L'ABC della RETE: A come Attenzione, B come Buonsenso, C come...chiedi alla mamma"! e con il laboratorio didattico "Siamo fatti così": in calendario (www.unijunior.it/rimini/calendario-rimini/) anche lezioni dedicate a: Emoglobina: c'è chi sale e chi scende attraverso le autostrade del nostro corpo; Comprami sono il migliore: a cosa serve la pubblicità; I sensi dei luoghi: carte geografiche e mappe immaginate; L'uomo una macchina meravigliosa; Le cellule e le loro caratteristiche; Come diventare educati e risparmiosi; Noccioline di sport; Storie di celebrità Rock, Pop e Dance; Un'imprevedibile storia della moda da Cenerentola ai Jedi.